Il paese delle fiabe, Sant’Angelo.

postato in: Borghi, Italia, Parchi | 0

Il nostro girovagare oggi ci ha portato a visitare Sant’Angelo il paese delle fiabe, un intero paese pieno di murales, ogni anno vengono aggiunti nuovi murales e installazioni.

Situato nel cuore delle Tuscia, a 23 km da Viterbo troviamo Sant’Angelo di Roccalvecce. Piccola frazione di circa 120 – 130 residenti, destinato ad diventare un paese “morto”. A 19 km troviamo Civita di Bagnoregio, la città che muore, uno dei Borghi medievali più belli che abbiamo in Italia.

Troviamo la mappa dei Murales appesa alla parete della prima casa che incontriamo dopo aver parcheggiato la macchina, per praticità abbiamo fatto una foto per essere certe di non perdere nemmeno un murale.

Mappa dei Murales – Il Paese delle Fiabe

Grazie all’associazione culturale, che ha dato vita a questo progetto innovativo, e alla disponibilità dei cittadini, che hanno dato il consenso per la realizzazione dei murale nel facciate delle loro case, il paese ha una speranza di sopravvivere mediante il turismo.

Arrivate abbiamo trovato sulla destra un parcheggio gratuito con accanto un area giochi dove poter fare anche un pic-nic.

Il primo murale creato è quello di Alice nel paese delle meraviglie. L’orologio segna le 11 e 27 minuti a ricordare la data dell’inaugurazione il 27 novembre 2017, è situato nella piazza principale.

Il paese delle fiabe – dove mangiare

Girovagando tra le strade alla ricerca dei murales abbiamo trovato anche due bar e un alimentari. Il negozio di alimentari su richiesta prepara panini, hot-dog, hamburger, con Bianca abbiamo mangiato qui. Oppure potete dare in pic-nic vicino all’area parcheggio. Non sono presenti ristoranti o pizzerie.

Passeggiando a Sant’Angelo sembra di essere in un luogo dove il tempo si è fermato, veniamo catapultati in una dimensione surreale. Ci si aspetta quasi che i murales prendano vita.

Il paese delle fiabe, è un idea innovativa, in un Italia dove i murales sono, ancora, poco apprezzati. Aiutiamo Sant’Angelo a sopravvivere sarà una vera scoperta per grandi e piccini.

Come già detto ogni anno vengono aggiunti nuovi murales, così con Bianca abbiamo deciso di andarci nuovamente tra qualche anno, per vedere le ultime opere che sono state fatte.

In conclusione

Consiglio questa location? Assolutamente si, approvata al 100%

close

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.