On the road a Honfleur ed Étretat – Normandia.

postato in: Europa, Francia, Idee di Viaggi | 0

Proseguiamo il nostro viaggio on the road alla volta di Honfleur città della Normandia, sull’estuario della Senna.

Dopo la visita a Giverny arriviamo in questa cittadina marinara, affascinante per le sue case a graticci, ristoranti tipici e più volte rappresentata da pittori impressionisti.

Purtroppo oggi piove, e tutto il fascino di questa cittadina non riusciamo a vederlo. Dal mio viaggio precedete la ricordo come una città piena di colori.

Riusciamo a fare una passeggiata per il centro della città di qualche metro, prima che inizi a piovere.

Cosa mangiare ad Honfleur

Decidiamo di mangiare in uno dei tanti ristoranti che ci sono nella città, qui il piatto tipico è il crudo di pesce.

In Italia difficilmente si riesce a trovare un crudo di pesce così variegato, io sono l’unica che ordina un piatto misto di crudo.

Mi arriva un pitto misto tra ostriche, gamberi, chiocciole e piccoli gamberetti rossi (non pò noiosi da mangiare, considerato che io li sgusciavo tutti)

Se vi capita di andare in queste zone vi consiglio di provarlo, non potrete più farne a meno.

Piatto di Crudo

Étretat e le scogliere

A soli 50 km da Honfleur, possiamo arrivare ad Étretat per ammirare le falesie della Costa d’Alabastro.

Étretat nasce come villaggio di pescatori. Oggi famosa località balneare per la sua spiaggia ghiaiosa, le sue falesie naturali di origine calcarea a picco sul mare che forma un arco.

Queste scogliere, dal fascino irresistibile sono state immortale nelle opere di vari pittori, tra cui il mi amato Claude Monet.

E’ proprio qui che Maurice Leblanc ha ambientato un racconto del suo Arsenio Lupin, ladro gentiluomo.

.

Il panorama era bellissimo anche con il cielo nuvoloso, sarebbe stato bello vedere questo panorama con il sole. Abbiamo la scusa per tornare il questi luoghi meravilgiosi.

Come sempre arriva l’ora di lasciare queste meraviglie per dirigerci verso la nostra prossima metam aprima facciamo una sosta.

Deauville

Località balneare e mondana della Costa Fiorita fin dalla seconda metà dell’Ottocento.

Questa cittadina balneare ricorda vagamente Rimini, per la grandezza della spiaggia, gli stabilimenti e le case subito dietro al mare, ma le similitudini finisco qui.

In questa località visse ed operò dal 1913 la celebre stilista Coco Chanel.

Il tempo a nostra disposizione per visitare questi luoghi era di 1 notte, meriterebbero un soggiorno più lungo.

In conclusione

Consiglio questa location? Assolutamente si, approvate al 100%.

close

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.