Francia tra Normandia, Bretagna e Loira – Viaggio on the Road

postato in: Europa, Francia, Idee di Viaggi | 0

Lo scorso anno abbiamo fatto il nostro primo Viaggio on the road, l’esperienza è stata stancante ma ci è talmente piaciuta che anche per questa estate del 2018 stiamo programmando una secondo viaggio in macchina.

Questa volta voglio far vedere a Bianca la parte della Francia che più mi ha colpito quando avevo poco più di 20 anni, ho fatto questo viaggio con una mia amica, e ci sono delle città che mi sono rimaste nel cuore.

Da ragazzina avevo visto solo la Normandia e la Bretagna, ma dato che siamo in zona aggiungiamo anche la Loira, per ammirare i castelli.

Itinerario di Viaggio on the road

Con la solita cartina srotolata sul tavolo della cucina di mamma, iniziamo a valutare le prime tappe. A differenza del viaggio precedente questa volta inseriamo anche tappe intermedie, semplicemente perchè sono di passaggio, e non potevamo non vederle.

Viaggio di Andata – FIRENZEViaggio di ritorno – FIRENZE
ITALIAFRANCIA BRETAGNA
1. Sauze – d’Oulx – 1 notte
Houterives e Vienne
7. Quimper – 1 notte
Saumur
FRANCIA FRANCIA LOIRA
2. Digione – 1 notte
Orleans
3. Chartres – 1 notte
Versailles
8. Tours – 2 notti
Castello di Chenonceau
Amboise – Chambord
9. Lione – 1 notte
FRANCIA NORMANDIAITALIA
4. Giverny – 1 notte
Rouen
5. Honfleur – 1 notte
Etratat – Deauville – Caen
10. Deiva Marina – 2 notti
Firenze casa – ferie Finite
FRANCIA BRETAGNA
6. Saint Benoit Del Ondes – 1 notte
Mont Saint-Michel – Cancale – Saint-Malo
itinerario Viaggio on the road

Abbiamo così un totale di 10 Città, 14 tappe intermedie, 12 pernottamenti, 4.600 Km e 45 ore di solo viaggio, per questo nostro secondo viaggio on the road.

Prenotazione Pernottamenti

Come sempre inizio a guardare i vari siti per prenotare gli alberghi – appartamenti, che devo essere centrali, in modo da poter camminare la sera, e che abbiano un posto auto. Dimenticavo la caratterista principale che abbiano il bagno privato, all’estero, spesso gli alberghi più economici hanno il bagno in comune.

Quando si prenota per un viaggio come questo bisogna stare molto attenti alle date, ricordatevi sempre che se prenoto per il 10 del mese, poi lascio la camera 11 del mese, e la prenotazione successiva deve essere fatta per 11. Sembra una Banalità ma se prenoto per più notti, a volte si può perdere il conto dei giorni.

Dopo aver finito di prenotare controllo sempre, le date, per vedere se ho sbagliato qualcosa, e non vi nascondo che una volta avevo sbagliato le date.

Viaggio on the road – Costi

Il periodo scelto per questo viaggio è stato dal 29 giugno 2018 al 11 luglio 2018.

Costi pernottamenti 1.196 € per 12 notti per 4 persone.

Costi cibo benzina ed autostrada 1.200€ totali

Nel conteggio non ho inserito i costi per visitare i Castelli della Loira e Versailles.

Arriviamo così ad un totale di circa 2.400 €, 600€ a testa per 12 giorni.

Cosa mettere in valigia

Regola basilare i cambi della biancheria intima sono uguali hai giorni che passiamo fuori, con l’aggiunta di 1, perchè nono si sa mai:

Per le magliette ne considero 1 al giorno, per i pantaloni ne considero 1 ogni 2 giorno, se poi metto un vestito tolgo una maglietta e un pantalone.

Le scarpe sono sempre la parte più difficile da mettere in valigia, ovviamente scarpe comode per camminare durante il giorno, una scarpa con il tacco per uscire la sera e delle infradito per stare in casa. Le scarpe comodo per me sono sempre sandali con la zeppa, per bianca scarpe da ginnastica. Insomma ognuna ha le sue comodità, di queste ne portiamo almeno 2 paia. (dopo tutto stiamo viaggiando in macchina e possiamo permetterci il lusso di fare una valigia solo per le scarpe).

I prodotti da bagno li prepara Bianca, shampoo, bagnoschiuma, mia figlia ha la fissa per queste cose, quindi decide lei cosa prendere ed io mi adeguo.

NON DEVE MANCARE MAI:

  • carica batteria del telefono,
  • ebook con relativo carica batteria,
  • Guide delle città
  • penna
  • quaderno per scrivere il diario di viaggio
  • Itinerario di Viaggio in questo caso per le tappe intermedie ho preparata un elenco di cosa vedere in ogni luogo per ottimizzare al meglio il tempo.

In questo caso avendo prenotato anche appartamenti prendiamo anche i generi alimentari di cui si occupa mia mamma, portiamo sempre, una confezione di acqua, ma macchinetta del caffè (moka) e il caffè in polvere, sale, olio, peperoncino, un pacco o due di pasta, pomodoro, scatolette di tonno, latte e biscotti per la colazione. Almeno per i primi giorni, in modo da non stressarci subito per fare la spesa o impazzire per mangiare.

Mi sembra di aver preso tutto, ora non ci resta che partire.

close

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.